latanadellorso (latanadellorso) wrote,
latanadellorso
latanadellorso

Le guardie di confine ucraine consegnano le armi e passano in territorio russo

amvprtol_0 (1)

Ieri mattina, 26 guardie in servizio presso il posto di blocco “Dolzhanskij”, al confine con la Russia, hanno volontariamente consegnato le armi e abbandonato la postazione. Per motivi di sicurezza hanno deciso di lasciare il territorio ucraino.

Uno dei miliziani della Repubblica popolare di Luhans’k ha riferito all’emittente televisiva LifeNews che i soldati hanno distrutto tutte le armi in loro possesso senza subire alcuna costrizione: “Quasi nessuno di loro appoggia la giunta di Kiev, e poi tra le guardie di confine ci sono molti abitanti di Luhans’k e Donec’k. Percio’ i ragazzi hanno abbandonato le proprie postazioni spontaneamente e distrutto completamente tutte le armi. Hanno buttato fucili, granate e munizioni sul camion e lo hanno fatto esplodere in mezzo al campo. Hanno anche gettato in un fosso due automobili “Niva” appartenenti all’esercito ucraino”.

Stando a quanto comunicato a LifeNews da una fonte all’interno della Guardia di frontiera russa, una parte dei soldati avrebbe intenzione di rientrare in Ucraina, mentre altri potrebbero decidere di trasferirsi in Russia, spaventati dall’idea di una possibile repressione da parte delle autorita’ di Kiev.

In questo momento i posti di blocco sono praticamente deserti. Sono rimasti soltanto pochi miliziani, i quali intendono riorganizzare il lavoro presso le zone di controllo con le proprie forze.



http://novorossia.su/node/2399
http://lifenews.ru/news/134486
Tags: crisi ucraina
Subscribe
  • Post a new comment

    Error

    Anonymous comments are disabled in this journal

    default userpic

    Your IP address will be recorded 

  • 0 comments